SEO: come mai usarla?

Hai un sito internet ma non ottieni la quantità di traffico che desidereresti? Non vieni visualizzato nelle prime pagine di Google? Probabilmente il tuo sito ha un problema per quanto riguarda l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO).

La SEO è una disciplina che si occupa di ottimizzare il sito e i suoi contenuti per i motori di ricerca come Google o altri (dato che più o meno funzionano tutti uguali). La macroregola da rispettare è: pubblica, crea, scrivi per i tuoi utenti, metti al centro loro e Google ti ricompenserà. In linea generale è vero perché uno dei fattori principali del posizionamento riguarda proprio la popolarità del sito (maggiori visite = miglior posizionamento), rendendo felici gli utenti che ritornano aumenti la popolarità del sito e quindi anche il ranking.

SEO Search Engine Optimization

SEO: tempi e metodi

Però per essere popolari ci vuole tempo e sicuramente ci sono molte altre cose che è possibile fare per migliorare la SEO del sito. Prima di tutto devi pensare che Google non è in grado di percepire le pagine web come noi esseri umani, quindi ti devi mettere nei suoi panni e cercare di chiarire tutte le quelle cose che potrebbero non tornare ad un analisi del bot di Google. Ad esempio Google non è in grado di vedere le immagini, quindi prende le informazioni da alcuni tag come il titolo o il testo alternativo e utilizza il loro contenuto per “capire” di che cosa tratta l’immagine.

Il ranking nel risultato della ricerca è fondamentale (almeno apparire in prima pagina), ma un vero SEO non vi garantirà mai nulla in tempi brevi. La SEO è un lavoro lungo che a seconda del sito (un sito vetrina o un e-commerce) può richiedere anche diversi mesi di ottimizzazione. Si tratta semplicemente di mettere a conoscenza e di essere sinceri col cliente riguardo tutte le problematiche che si incontrano nell’analizzare il sito. Se pensi quindi di necessitare dell’ottimizzazione per i motori di ricerca contattami!